#ondalunga14 – Le due direzioni dell’Enel

Per capire chi o quali strutture, nell’ambito della SADE prima e dell’ENEL poi, decideva quale doveva essere la variazione giornaliera dell’acqua nel lago, erano state create diverse competenze e livelli di comando dell’impianto del Vajont. Luigi Rivis, vice-capo centrale di Soverzene, come gli altri colleghi sapeva tutto dell’arrivo della frana.

Annunci

Pubblicato il ottobre 8, 2013 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: